Biografia


Alexia Mell è un attrice, showgirl, modella italo-romena. Nasce in Romania, l’8 agosto. Fin da piccola inizia a sviluppare la sua passione verso tutto ciò che è arte: musica, ballo, bellezza. L’allora giovane promessa Alexia inizia presto la sua scalata al successo, tra le mura amiche della sua Romania: l’aiuta la sua bellezza e la sua voglia di emergere. Frequenta il liceo linguistico e nel frattempo la sua seppur giovane avvenenza inizia a sbocciare, partecipando a diversi concorsi di bellezza, tra i consensi sinceri del suo pubblico. Poi inizia gli studi universitari di management turistico e commerciale a Bucarest e ben presto sfrutta concretamente le sue conoscenze teoriche e pratiche degli studi fatti aprendo la sua prima attività, una società di computer.


Ma nella vita di Alexia c’è poco spazio per la routine e la prevedibilità della ripetizione. Rendendosi conto delle proprie attitudini organizzative, apre la sua seconda attività: distribuzione prodotti cosmetici e profumi. Dopo essersi dimostrata anche imprenditrice attenta e lungimirante, Alexia ci metto poco a farsi conoscere anche in Italia. E tutto nasce per caso, durante il suo periodo di permanenza dagli zii. Ci mette poco ad esordire anche nel Bel Paese, dimostrando fin da subito tutta la sua poliedricità e completezza artistica. Lungometraggi e spot televisivi, senza mai dimenticare la musica.


Nel 2005 riscuote un non trascurabile successo con una particolare rivisitazione del celebre brano di Serege Gaingsbourg e Jane Birkin, “Je t’aime, moi non plus”. Nello stesso anno partecipa come cantante al Festival Show condotto da Elenoire Casalegno, non dimostrando nessun timore reverenziale nel confronto con gente come Paola e Chiara, Dj Francesco e Franco Califano. Ma Alexia è bellissima, il che in effetti aiuta sempre. Come ciliegina della torta di un 2005 intenso, posa per il calendario della rivista Playgirl, tra l’ammirazione totale dell’utenza del giornale. Nel 2006, invece, tocca al calendario di Playmen. Nome diverso, ma stessa sorte e stesso successo. Sono gli anni in cui la vulcanica Mell balza all’attenzione dei media italiani, sempre più apprezzata e acclamata.


L’intenso e proficuo periodo lavorativo si completa ancora di più con la sua presenza da testimonial della sezione “Glamour” del portale di telefonia Mobile 3, nonché punta di diamante per servizi fotografici su riviste nazionali e internazionali. Diventa anche la musa ispiratrice per la pittrice di fama mondiale Jenny Seville.


LA TV E IL GRANDE AMORE PER LA MUSICA Diverse le sue ospitate sulle principali reti: dalla Rai alla rete ammiraglia, passando per Sky e Canale Italia. Nel suo curriculum prestigioso, la Mell annovera anche la partecipazione come interprete del serial televisivo “Rome”, prodotto da BBC, HBO e Rai Fiction; “Le cose che restano”, con la produzione di Bibi Film Tv e regia di Gianluca Maria Tavarelli su Rai Uno. Protagonista nel thriller “Only 4u”, sotto la regia di Vincenzo Esposito. Alexia però si cimenta pure nello scrivere, curando una sua personale rubrica, “in controluce”, sul periodico nazionale Radiocorriere Tv (giornale della Rai), riscuotendo successo. Ma è l’amore per la musica che Alexia non molla mai, anzi raddoppia: nel 2007 esce con il singolo “The other side”.


BELLEZZA DA COPERTINA Nel 2010 viene scelta come immagine del Lotus Meeting “Le Perle del Tirreno”, rappresentando la nota casa automobilistica britannica che ha il merito di riunire appassionati da qualsiasi parte d’Italia. L’anno dopo, precisamente settembre 2011, viene invitata agli eventi dell’Heineken Festival, partecipando in prima persona all’esibizione del Club Fuoristrada Centro Italia 4X4. E la statuaria bellezza di Alexia la porta a farsi immortalare spesso e volentieri, per la gioia dei suoi fans, per diversi calendari. Tra i lavori più importanti in tal senso, il calendario 2012 dedicato alle Olimpiadi di Londra, dove raffigura, mese per mese, le diverse discipline sportive dei cinque cerchi. Anche le squadre di calcio la notano e le chiedono di posare con le maglie di quelle più importante, vedi il set fotografico con la maglia della Roma. Gettonatissima anche su diversi quotidiani che vanno dall’America del Sud a tutta l’Europa.


LA CILIEGINA SULLA TORTA, ECCO IL FILM DA OSCAR Ma è quest’anno che arriva la sua consacrazione artistica totale e definitiva: è la musa ispiratrice di Paolo Sorrentino nel suo film “La Grande Bellezza”, che sbanca Hollywood portando a casa la preziosa statuetta che mancava all’appello da anni. Condivide il set con gente del calibro di Tony Servillo, Carlo Verdone, Sabrina Ferilli e tanti altri. Nel film compare dolce e sinuosa come al suo solito, lasciando ben poco all’immaginazione grazie al suo fisico perfetto in ogni dove. Il regista campano Sorrentino la sceglie per la copertina ufficiale del dvd del film, fattore sintomatico di una grande considerazione dell’Alexia nazionale.